Choke Manifold


Choke manifold 3” 10000 psi

Choke manifold 3” 10000 psi

L’apparecchiatura consiste in quattro valvole di blocco di tipo Gate ed è utilizzata per controllare la portata dell’effluente del pozzo mediante dusi fisse con fori calibrati o dusi variabili, con le quali si impone il salto di pressione tra fondo pozzo e superficie.

A tal fine i choke manifold utilizzati si dividono in due tipologie da scegliere secondo i casi:

  • Choke manifold con due dusi fisse;
  • Choke manifold con una duse fissa ed una variabile

Italfluid dispone di choke manifold da 2” e 3”, realizzati in versioni diverse in base alle pressioni di esercizio (5000 ÷ 10000 psi).

I materiali utilizzati per la costruzione dell’apparecchiatura sono certificati ATEX, PED e sono H2S service.
Le dusi variabili da 3” sono generalmente assemblate con orifizio da 2 x 1”, mentre le dusi da 2” sono assemblate con orifizio 2 x ½”.  Invece il set di dusi fisse a corredo di un choke manifold Φ 3” hanno orifizi con diametri che vanno da Φ 1/8” fino a Φ 1” ½:

tabella

A richiesta è possibile sostituire facilmente la duse variabile con un portaduse per dusi fisse, come pure esiste la possibilità di creare un bypass inserendo una valvola centrale di collegamento tra ingresso ed uscita choke.

A corredo del choke manifold c’è il “data header” utilizzato per il rilevamento della pressione e della temperatura a monte choke, con la predisposizione per effettuare altre operazioni, tipo: chemical injection.

Data header 3”10000 PSI

Data header 3”10000 PSI